Sky Sea Blog

Cosa fare a Skiathos in 4 giorni (I consigli di Paolo) - PARTE PRIMA

Un ospite che dovrà venire a luglio, mi ha chiesto se potevo stilargli una sorta di programma per la vacanza.
Cosa fare a Skiathos durante la loro vacanza di 4 giorni.
Lo faccio con vero piacere, perché è sempre bello scrivere e parlare di cose che ci stanno a cuore.
Questo, ovviamente, è quello che farei io. Poi, ognuno ha i suoi gusti e le sue esigenze.

GIORNO 1

Cosa fare a Skiathos in 4 giorni (I consigli di Paolo) - PARTE PRIMA - SkySea Resort

Se si arriva la mattina, subito dopo aver sistemato i bagagli, suggerirei un bel tuffo in una delle nostre meravigliose piscine.
Si è stanchi dal viaggio e ci si può rilassare un po’ tra una nuotata e un bel sonnellino al sole sui nostri lettini.

Per pranzo, si può scendere giù al centro per mangiare una cosetta leggera; una bella insalata greca come la vedete? 🙂

Dopo pranzo una prima passeggiatina per il centro di Skiathos o nella zona del porto, così da iniziare a familiarizzare un po’ con l’isola.

cosa fare a skiathos
Si può anche propendere per un giro al monastero Panagia Evangelistria: è il centro religioso più importante dell’arcipelago delle Sporadi. È stato costruito tra 1794 e il 1806 e, durante gli anni della rivoluzione greca (1820), il monastero ha svolto un importante ruolo, dando rifugio a combattenti e rifugiati.
Una curiosità: nel settembre 1807, è stata realizzata proprio qui la prima bandiera della Grecia.

Cosa non perdere a Skiathos

Visto che il monastero si trova in collina, si può salire un altro po’ e raggiungere Parissis Winery.

Cosa fare a Skiathos in 4 giorni (I consigli di Paolo) - PARTE PRIMA - SkySea Resort

Qui, potrete degustare gli unici vini prodotti sull’isola, in una location meravigliosa.
Maria, la moglie del buon Parissi, vi accoglierà con il suo solito sorriso e, dopo una breve visita della cantina e qualche informazione sulla loro impresa di famiglia, vi farà degustare i vini, accompagnati da salumi, formaggi e olive.
Dalla Parissis Winery il panorama è fantastico; e non solo perché è molto simile a quello che potete ammirare dallo Sky Sea Resort 🙂

Spinti dall’ebbrezza del vino, in 10 minuti di auto, potete raggiungere il resort, darvi una sistemata e uscire per cena.

Per la prima sera, vi consiglio una tipica taverna greca che si trova in un vicolo di Papadiamanti Street: Taverna Kalo Pigadi.

Nikos e i suoi genitori gestiscono questa taverna con grande passione.
I piatti sono semplici, autentici, freschi e saporiti.
L’atmosfera è serena e piacevole.

Se dopo la cena, avete ancora un po’ di energia, potete farvi una passeggiata per Papadiamanti Street, tra negozi tipici e localini.
Farvi un drink della buonanotte o uno yogurt greco come dessert 😉

GIORNO 2

Se il vento permette, oggi vi consiglierei una delle mie spiagge preferite: Kechria Beach.
Si trova a nord ed è tra le spiagge meno battute di tutta l’isola, perché non ci si può arrivare con l’autobus.
Anzi, è preferibile andare con un auto 4X4 o un quad, perché la strada è tutta sterrata.
Partendo dal nostro resort, sarete lì in 10-15 minuti massimo.
Si balla un po’ durante il tragitto, ma quando arriverete a destinazione, penserete che ne è valsa la pena.

È un posto da sogno, con un’acqua chiarissima e ombrelloni sia sul prato che sulla sabbia.
L’atmosfera è di assoluta quiete, perché gli ombrelloni non sono tantissimi.
Anche per questo, è sempre bene prenotare prima, sia per la spiaggia che il tavolo per pranzare.
Sì, perché Kechria Beach ha anche una taverna.
Potrete mangiare del pesce freschissimo mentre sorseggiate un buon bicchiere di vino bianco freddo, a due passi dal mare.

Cosa fare a Skiathos in 4 giorni (I consigli di Paolo) - PARTE PRIMA - SkySea Resort

Se vi trattenete in spiaggia tutto il pomeriggio, sulla via del ritorno potete deviare verso Agios Alexandros.
Se siete degli appassionati di tramonti, questo è il posto che fa per voi.
C’è una piccola chiesetta e un panorama favoloso per ammirare il sole che cala verso l’orizzonte.
Credetemi, non ve ne pentirete.

 

 

Skiathos: gyro pita, taverna o cena in villa?

Si ritorna al resort sul far della sera.
Le opzioni sono 2:

1. Cucinare qualcosa in villa
2. Uscire a cena fuori

1. In villa c’è tutto il necessario per cucinare.
La cosa più apprezzata dai nostri ospiti, è sicuramente il barbecue nella summer kitchen.
La sera si sentono certi odorini di carne e di pesce alla brace 🙂
Se proprio non si ha voglio di cucinare, in 5 minuti, si arriva da Alexandros o da Little Balcony.
Si trovano proprio alla fine della discesa, che dal resort arriva giù in paese.
Potrete ordinare un bel gyro pita da asporto, accompagnato da una Mythos fresca.

2. Un taverna che mi è piaciuta particolarmente, sia come atmosfera che come menù, è sicuramente Taverna Agnadio.
Panorama spettacolare, ottimi piatti sia di carne che di pesce e personale molto cordiale.
È bene prenotare il tavolo qualche giorno prima, perché è tra i ristoranti più gettonati dell’isola.

Chiedi un preventivo
Nome*
Cognome*
Indirizzo email*
Prefisso*
Contatto telefonico*
Arrivo*
Partenza*
Adulti*
Bambini (0-3)
Bambini (4-12)
Bambini (13-17)

I nostri clienti ci adorano

Ne vuoi la conferma? Guarda anche tu tra le oltre 100 recensioni.

Ecco come valutano i nostri servizi

5 / 5

5 / 5

Contattaci per un preventivo

Nome*
Cognome*
Indirizzo email*
Prefisso*
Contatto telefonico*
Arrivo*
Partenza*
Adulti*
Bambini (0-3)
Bambini (4-12)
Bambini (13-17)